Preferiti (0) 0 Preferiti

La lista dei tuoi Preferiti è vuota!

GRAZIE! LA LISTA DEI TUOI PREFERITI È STATA AGGIUNTA AL CARRELLO

SOTTO I RIFLETTORI
© Shutterstock

La primavera è alle porte: come diventare un esperto in giardino con Nutrilite

Nutrizione e Benessere

Occuparsi di un giardino, grande o piccolo che sia, può aiutarti a rilassarti e a dare spazio alla tua creatività. Ecco tutto ciò che devi sapere...

Coltivando gli ingredienti dal seme all’integratore, e sfruttando i benefici dei prodotti botanici con metodi di coltivazione sostenibili, il marchio Nutrilite deve dire grazie a madre natura. Ora, poiché molti di noi sono costretti in casa, siamo arrivati a rivalutare i nostri giardini e gli spazi esterni - anche se si tratta solo di un balcone.

Il nostro amore ritrovato per tutto ciò che è verde non è poi così sorprendente; numerosi studi dimostrano che stare accanto al verde e alle piante, toccarle e persino annusarle può giovare alla nostra salute mentale. Inoltre, sporcarsi le mani in giardino o nelle fioriere può essere estremamente gratificante e aiutare a dare spazio alla creatività. Infatti, un recente sondaggio* suggerisce che chi ha tra i 25 e i 39 anni oggi spende il doppio in giardinaggio rispetto a prima dei recenti lockdown. Questa statistica non dovrebbe sorprenderci più di tanto, considerando il fatto che molti di noi hanno dovuto trascorrere più tempo del solito in casa, il che, naturalmente, ci ha indotto a osservare gli spazi che ci appartengono più da vicino e a volerli migliorare.

Trascorrere del tempo all’aperto nei nostri giardini, o semplicemente godersi gli ultimi raggi del sole affacciati a un balcone o a una finestra, è una splendida opportunità per calmare una mente iperattiva o ansiosa, fare qualche respiro profondo e tranquillizzarci. Quindi, se hai deciso di dedicarti al giardinaggio questa primavera, ma non sai da dove cominciare, siamo qui per aiutarti...

Giardinaggio in vaso

La primavera è un momento importante nel calendario del giardiniere; è la stagione in cui i bulbi cominciano a fare capolino dal terreno e i fiori, a lungo assopiti, iniziano a sbocciare di nuovo. Ma non tutti hanno un giardino e delle aiuole da piantare. Al contrario, molti di noi hanno un piccolo patio o un cortile. La bella notizia è che meno spazio non equivale a meno possibilità.

© Shutterstock

Puoi coltivare le piante praticamente in qualsiasi luogo, ma assicurati di fare quanto segue:

  1. Usa un contenitore o qualsiasi recipiente che abbia dei buchi sul fondo per consentire un adeguato drenaggio.

  2. Aggiungi ghiaia, ciottoli o stoviglie rotte sul fondo del tuo contenitore per consentire lo scolo dell’acqua in eccesso.

  3. Se stai piantando dei semi, crea dei fori nel terreno che fungano da canali quando adagi i semi nel terreno.

  4. Segui attentamente le istruzioni sulla confezione dei semi per essere sicuro di posizionarli alla giusta profondità.

  5. Prendi in considerazione di coprire il tuo vaso con una rete per tenere lontani gli uccelli.

La lavanda cresce bene in vaso e ravviva il tuo spazio con colori vivaci e un profumo inebriante. Anche erbe aromatiche, pomodori e fragole hanno vita lunga nei vasi. Infine, forse uno degli aspetti migliori del giardinaggio in vaso è che puoi sviluppare il tuo giardino in altezza; colloca il tuo vaso a ridosso di un muro o di una recinzione e pianta dei rampicanti come gelsomino e clematide.

Pianta oggi, godi domani

Pianificare oggi può portare grandi risultati al tuo giardino domani, indipendentemente dal fatto che sia grande o piccolo. Piantare dei bulbi in primavera, dopo l’ultima gelata, regalerà al tuo giardino o patio colori vivaci in estate. Dalie, begonie, gigli e peonie sono scelte eccellenti e fioriranno in un tripudio di colori nei mesi estivi. Anche in questo caso, assicurati di piantare in un terreno ben drenato e, a differenza di ciò che fai quando metti le piante in vaso, dovrai seppellire i bulbi più in profondità nel terreno. È buona regola piantarli a una profondità pari a quasi tre volte la loro altezza. Una volta annaffiati ben bene, dovrai avere solo un po’ di pazienza.

Come fare del giardinaggio in piccoli spazi

© Shutterstock

Non hai un giardino? Nessun problema. Puoi comunque circondarti di piante variopinte e profumate anche se hai solo un balcone o un davanzale a tua disposizione. Poniti queste domande:

  1. Quanta luce prenderanno le tue piante sul balcone? Se la luce non è molta, dovrai optare per piante che preferiscono spazi per lo più ombreggiati.

  2. Il tuo balcone è sovente soggetto a forti raffiche di vento? Allora dovresti scegliere piante più robuste che resistono alle intemperie.

Una volta che avrai risposto a queste domande, non avrai più limiti perché, in teoria, tutto ciò che cresce bene in un vaso crescerà anche in un contenitore sul tuo balcone. Lo spazio sul balcone solitamente è qualcosa di prezioso quindi, ancora una volta, pensa a piante, come bouganville e rose rampicanti, che cresceranno in altezza e lasceranno più spazio sul tuo balcone.

Se hai solo un davanzale a tua disposizione, puoi facilmente portare il tuo giardino dentro casa, scegliendo piccole piante in vaso come le felci, che migliorano anche la qualità dell’aria. Puoi anche mettere delle piantine aromatiche sui davanzali di tutta la casa, non solo in cucina, perché inebriano gli spazi con il loro profumo e li hai a portata di mano ogni qualvolta desideri cucinare qualcosa di particolare.

* LV Insurance Report: I Millennials, durante il lockdown, hanno raddoppiato le loro spese dedicate al giardinaggio

Contenuti

Crea la tua piccola coltivazione

Vitamine e integratori

Leggi

Una giornata in Spa a casa tua

ARTISTRY

Leggi

Stiamo utilizzando dei cookie per migliorare la tua esperienza sul nostro sito. I cookie sono dei file memorizzati nel browser e vengono usati dalla maggior parte dei siti web per personalizzare la tua esperienza sul web.

Continuando a usare il nostro sito web senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie.

Accetto