Preferiti (0) 0 Preferiti

La lista dei tuoi Preferiti è vuota!

GRAZIE! LA LISTA DEI TUOI PREFERITI È STATA AGGIUNTA AL CARRELLO

SOTTO I RIFLETTORI
© Getty Images

Per chi soffre di allergie: ecco come evitare il polline questa primavera

Casa e Tempo libero

Le giornate si allungano, il clima si fa più caldo, si odono gli uccelli cinguettare e si ammirano i fiori sbocciare: la primavera è alle porte. Ma questa stagione non è piacevole per tutti perché, oltre alle belle sensazioni che offre, la primavera porta con sé anche fastidiosi sintomi legati alle allergie. Ecco cosa puoi fare per ridurre al minimo la tua esposizione al polline.

Prurito alla gola, prurito agli occhi e starnuti, Oddio! Hai mai la sensazione che il polline faccia più danni del solito? Non ti sbagli. Le temperature più calde, influenzate dal cambiamento climatico, provocano una prematura fioritura. Questo significa una maggiore concentrazione di polline nell’aria il che implica un conseguente aumento degli allergeni trasportati dall’aria e dei sintomi legati alle allergie1 . Pessime notizie per chiunque soffra di allergie al polline.

Anche se è impossibile sottrarsi completamente ai sintomi allergici causati dal polline senza ricorrere ai farmaci, è possibile evitarli. Perciò, senza ulteriori indugi, vediamo come puoi proteggerti al meglio dal polline questa primavera.

Tieni d’occhio la conta dei pollini
La maggior parte delle applicazioni meteo include una funzione che indica in dettaglio il livello di polline nell’aria, noto come conta dei pollini. Cerca di pianificare le tue attività all’aperto quando la conta dei pollini è bassa. In un giorno tipo, la conta dei pollini aumenta durante la mattina, raggiunge il picco a mezzogiorno circa, per poi diminuire gradualmente. Questo significa che la conta dei pollini normalmente è più bassa al mattino presto e in prossimità del tramonto. Tuttavia, fai attenzione al vento e approfitta dei giorni di pioggia...

Evita le attività all’aperto quando c’è vento
Purtroppo il vento mantiene alta la conta dei pollini - anche al mattino presto e al tramonto. Poiché il vento agita il polline nell’aria, ci sono buone probabilità che ti entri negli occhi e si impigli tra i capelli appallottolati dal vento e tra i vestiti. In giornate di questo tipo, le attività all’aperto sono decisamente da evitare.

Sfrutta al meglio i giorni di pioggia La pioggia riduce drasticamente il polline trasportato dall’aria in qualsiasi momento della giornata. Quindi, non appena smette di piovere, cogli l’occasione per uscire, sguazzare in qualche pozzanghera e goderti l’aria fresca senza il fastidio dei pollini.

Indossa gli occhiali da sole e un cappello
Cerca di indossare gli occhiali da sole e un cappello ogni volta che esci. Gli occhiali da sole (in particolare quelli avvolgenti) ti aiuteranno a evitare che il polline ti entri negli occhi, mentre il cappello impedirà che si aggrovigli tra i capelli.

Lava con regolarità i tuoi vestiti e la biancheria da letto
Dopo aver trascorso del tempo all’aria aperta, cambiati e indossa abiti freschi e puliti quando ti ritiri a casa. Lava gli indumenti usati non appena il tuo cesto per la biancheria sarà pieno. Questo ridurrà la diffusione del polline in casa. Inoltre, cerca di lavare regolarmente la tua biancheria da letto per eliminare le tracce di polline che potrebbero entrare dalle finestre quando arieggi la casa. Consiglio sul prodotto SA8 TM Liquido - Detersivo Liquido Concentrato : la speciale BIOQUEST formula™ è basata su bio-enzimi e ingredienti derivati da fonti naturali, quindi è in grado di offrire ottimi risultati. E, poiché è molto concentrato, ne basterà una piccola quantità!

Asciuga gli indumenti al chiuso
Appendere i vestiti bagnati ed esporli all’aperto quando fuori splende il sole e c’è vento, è un’ottima idea per asciugare gli indumenti, ma una pessima idea quando in giro c’è del polline. Fluttuando nell’aria, il polline non avrà altra scelta che attaccarsi ai tuoi vestiti appena lavati.

© iStockphoto

Lava i capelli prima di andare a lettoQuesta cosa è particolarmente consigliata per chi ha i capelli lunghi. La struttura dei capelli lunghi e fluenti - anche quelli lunghi fino alle spalle - è l’ideale per catturare il polline. Per evitare che questo accada, lega i capelli, indossa un cappello quando puoi e, soprattutto, lavali ogni sera. Questo impedirà al polline di attaccarsi alla biancheria del tuo letto, di entrarti negli occhi e di respirarlo mentre dormi. Il polline può anche irritare la pelle, quindi assicurati di usare un buon detergente per il corpo per pulire e lenire la tua pelle. Consiglio sul prodotto G&H NOURISH+™ Bagnoschiuma : Questo detergente delicato per il corpo ha un complesso anti-irritazione che lenisce la pelle.
G&H REFRESH+™ Gel Doccia per il Corpo: Rinfresca, lenisce e idrata la tua pelle con questo gel per il corpo dermatologicamente testato.
G&H NOURISH+™ Bagnoschiuma: Questo detergente delicato per il corpo ha un complesso anti-irritazione che lenisce la pelle.
G&H REFRESH+™ Gel Doccia per il Corpo: Rinfresca, lenisce e idrata la tua pelle con questo gel per il corpo dermatologicamente testato.

Fai arieggiare una stanza alla volta. Quando vuoi far entrare un po’ di aria fresca in casa, evita di aprire tutte le finestre contemporaneamente. Questo provocherebbe una corrente d’aria che consentirebbe al polline di entrarti in casa. Piuttosto, apri una finestra alla volta, la mattina presto o la sera quando la conta dei pollini è al minimo. Consiglio sul prodotto Atmosphere Sky TM Sistema per il Trattamento dell’Aria: Questo sistema di filtraggio dell’aria è in grado di rimuovere efficacemente dall’aria le più piccole impurità oltre a 100 differenti tipi di contaminanti, compresi allergeni, pollini, sostanze chimiche e decine di virus, batteri e spore fungine. È semplicemente perfetto per ridurre il polline durante la stagione della febbre da fieno!

© Mitch Ranger


Stiamo utilizzando dei cookie per migliorare la tua esperienza sul nostro sito. I cookie sono dei file memorizzati nel browser e vengono usati dalla maggior parte dei siti web per personalizzare la tua esperienza sul web.

Continuando a usare il nostro sito web senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie.

Accetto